Come trovare un cortocircuito in casa

Un cortocircuito può rappresentare un’importante anomalia dell’impianto elettrico, dunque è bene affrontarlo in modo serio e senza scherzare.

Di seguito verrà spiegato cos’è un corto circuito e come fare per trovarne la causa. Fai però sempre attenzione a muoverti con cautela e non improvvisarti un elettricista.

Per qualunque problema, infatti, è bene chiedere l’intervento di un professionista o di servizi come quello messo a disposizione da elettricistafirenzeeprovincia.it, da tempo attivo nel settore.

Cos’è il corto circuito

Tecnicamente il corto circuito è un contatto accidentale tra il filo fase e il filo neutro. Riprendendo la legge di Ohm per cui l’intensità della corrente è inversamente proporzionale alla sua resistenza, si ha corto circuito quando l’intensità della corrente è talmente alta da mettere in azione un dispositivo di sicurezza, come il salvavita, ed evitare che si verifichino danni più ingenti. Il cortocircuito, quindi, serve a proteggere l’intensità dei circuiti elettrici.

Come verificare la presenza di un corto circuito

Ti verrà facile intuire che sei in presenza di un corto circuito quando l’interruttore generale si “stacca”. A questo punto la prima cosa da fare è quella di scollegare tutte le spine, interruttori ed elettrodomestici. Prova a riaccendere l’interruttore generale e se si stacca immediatamente significa che si è verificato un guasto nelle prese o negli interruttori.

Se invece rimane attivo, allora bisogna procedere con cautela a ripristinare uno a uno le prese o gli interruttori. Le prese fanno parte di singoli circuiti, quindi è probabile che uno di questi abbia subito un danno.

Per prima cosa verifica gli interruttori. Riaccendili ad uno a uno, fin quando il contatore non scatta. Individuato quell’ interruttore, hai trovato il guasto principale. Qualsiasi spina o presa attaccherai a quell’interruttore provocherà un cortocircuito.

Se invece il contatore generale rimane attivo una volta riattaccati tutti gli interruttori, il problema è in una singola spina o elettrodomestico.

Se ad esempio l’interruttore generale salta dopo aver riattaccato la spina del tostapane è probabile che questo elettrodomestico sia difettoso. Prova a scollegare il tostapane dalla corrente e riaccendere tutte le prese. Se la corrente arriva, allora hai individuato il problema.

Attenzione e cautela, regole principali. Qualora non riuscissi a venirne a capo o la situazione è più grave del previsto, non esitare a chiamare un elettricista. La cosa più importante in una casa è la sicurezza. Oggi i sistemi di salvavita consentono di evitare grossi danni, come la possibilità che un banale cortocircuito si possa trasformare in incendio.